Ai camaleonti piace lo shampoo?

Incredibile ma vero! C’è ancora chi sostiene che ai camaleonti lo shampoo non piacerebbe. Cosa c’è sotto?

Tutti quanti abbiamo un amico che prima o poi, dopo un bicchiere di troppo, si è fatto scappare qualcosa di incauto. “Diciamola tutta! Ai camaleonti non piace fare lo shampoo! Stiamo soltando sprecando tempo e soldi in nome del Dio Consumo!”

Naturalmente queste frasi si commentano da sole, ma è comunque il caso di approfondire la questione. Questo vi consentirà di rispondere in maniera efficace a chiunque oserà mettere in discussione la necessità di fare in maniera frequente un bello shampoo schiumoso e profumato al proprio camaleonte.

Ai camaleonti piace lo shampoo
Se iniziamo a dubitare di questo, il futuro sarà grigio

Analizziamo bene la questione.

Anzitutto facciamoci una domanda: cosa è la volontà? Leggiamo anzitutto una definizione.

Dobbiamo quindi curarci se un camaleonte non vuole davvero fare qualcosa? Noi siamo i padroni dei nostri amici rettili, e abbiamo la responsabilità di prenderci cura di loro al meglio delle nostre possibilità. Questo comprende ovviamente fare loro uno shampoo in maniera periodica, scegliendo i prodotti che possano meglio rispettare la loro identità.

In questo video il camaleonte cambia colore con una velocità strabiliante. I maligni diranno che il video è stato editato, ma in realtà è il risultato di una toeletta perfetta, e l’igiene comincia dallo shampoo. D’altronde è inutile negarlo: ai camaleonti piace lo shampoo!

Lo shampoo che il camaleonte preferisce è quello alla fragola, come affrontato in questo articolo.

Ovviamente non possiamo certo fermarci qui in questa analisi, dobbiamo continuare e interrogarci fino in fondo sulla questione. Cosa dovremmo fare a quell’amico che dice che al camaleonte non piace lo shampoo? Ucciderlo? No di certo! Torturarlo? Ma no, signori, niente affatto. Condividiamo questo articolo e convinciamolo con il migliore dei modi: la forza della ragione!

Ci vediamo al prossimo articolo che tratterà una questione ancora più sconvolgente. Ciao a tutti i camaleontini!